Circomondo: un finesettimana all’insegna dell’allegria

07/01/12 | Arte
Circomondo, il Festival internazionale di circo sociale che sta animando la Fortezza medicea, a Siena, entra nel vivo e propone un weekend ricco di iniziative e divertimento per tutte le età, dagli adulti ai bambini, con ingresso gratuito. Domani, sabato 7 gennaio la giornata si aprirà alle ore 9.30, nei locali della Fondazione Siena Jazz, con “Pez e Niz, i clown in cerca di un circo”, laboratorio per bambini per imparare a camminare, truccarsi e far ridere come dei veri e propri clown. Alle ore 11.30 è prevista la replica dello spettacolo circense “… un viaggio nel mondo attraverso il circo … un viaggio nel circo del mondo …”, con la regia di Martina Favilla, aiutata da Daria Palotti, con light design e musiche di Samule Mariotti. Anche le coreografie e il training degli attori sono curati da Martina Favilla, Daria Palotti e Samuele Mariotti. Lo spettacolo esordirà oggi, venerdì 6 gennaio alle ore 16.30 n! el tendo ne di Circomondo e vedrà protagonisti i 13 giovani artisti dei circhi sociali ospiti della manifestazione e provenienti da Napoli, Argentina, Brasile e Palestina. Uno spettacolo unico e inedito dove ogni ragazzo sarà protagonista, portando in scena un pezzo della sua storia e, soprattutto, la sua voglia di riscattarsi dalle realtà difficili in cui vivono ogni giorno.

Dopo lo spettacolo, la Fortezza medicea rimarrà chiusa dalle ore 15 alle ore 21 in concomitanza con la partita di calcio Siena-Lazio, che si svolge nello stadio situato in prossimità della Fortezza. Il programma di Circomondo riprenderà alle ore 21.30 con la proiezione del film-documentario “All the invisible children”, dedicato all’infanzia rubata vista, attraverso sette prospettive diverse in altrettanti Paesi, da sette registi – Mehdi Charef, Emir Kusturica, Spike Lee, Kátia Lund, Jordan Scott, Ridley Scott, Stefano Veneruso e John Woo – che hanno prestato anche la loro voce al progetto omonimo, All the Invisibile Children, i cui proventi sono stati devoluti al World Food Programme e all’Unicef.

Circomondo si chiuderà domenica 8 gennaio con nuovi appuntamenti. Alle ore 10 nei locali della Fondazione Siena Jazz, torneranno i laboratori per bambini con “Il circo smemorato” e sempre alle ore 10 la Compagnia dei Lanchi Longhi animerà le vie di Siena con musicanti di strada, prima di rientrare nel tendone allestito nella Fortezza medicea, dove, alle ore 11.30, metteranno in scena il loro spettacolo “Ratataplan”. Alle ore 11, nel Bastione San Filippo, si svolgerà anche un secondo workshop per mettere a confronto diverse esperienze di circo sociale, con la partecipazione degli ospiti di Circomondo e di Stefano Moser, della “Sc! uola Cir co Insieme” di Roma. Alle ore 16.30 terzo e ultimo appuntamento con lo spettacolo circense “… un viaggio nel mondo attraverso il circo … un viaggio nel circo del mondo …”. Alle ore 18.15, infine, è previsto il secondo appuntamento con l’installazione audio-visiva “Circo(l)azione”, con immagini dei circhi sociali di tutto il mondo, proiettate in loop e trasformate con creatività. La proiezione, curata da Simone Pucci e Federico Ortica, andrà avanti fino alle ore 23. L’iniziativa fa parte dell’omaggio artistico a Circomondo, “Circo(l)azioni”, a cura del critico Antonio Locafaro e con la direzione artistica dell’architetto e fotografo senese Giovanni Mezzedimi. Insieme all’installazione è possibile vedere anche la mostra di sculture in cartapesta dedicate al magico mondo del circo, “The Paper Cirkus” e realizzate da Carlotta Parisi.

Informazioni e media partners. Il programma completo di Circomondo è disponibile sul sito www.circomondofestival.it. La manifestazione, inoltre, è seguita da numerosi media locali che hanno collaborato anche nella promozione dell’evento: SienaNews.it (con video-interviste e foto dei protagonisti); Siena Tv, con video-interviste; www.intoscana.it; Antenna Radio Esse; Radio Siena; Radio3Network; Corriere di Siena e Novaradio. A livello nazionale, Circomondo è stato seguito, come media partner, dal Redattore Sociale e Juggling Magazine e in questi giorni sta registrando anche l’interesse di diversi media regionali e nazionali. Nei prossimi giorni, Circomondo sarà protagonista, con interviste e servizi, su Rai1, nella rubrica “Fa la cosa giusta” all’interno di “Uno M! attina&r dquo;; su Rai3, nella trasmissione “Sabato Notte”; su TeleRegione e su alcune testate giornalistiche nazionali.

Articoli correlati

MULTIMEDIA
Fotogallery