Tra l’Inghilterra e Costantinopoli, “La commedia di Orlando” passa ai Rinnovati

31/01/12 | Teatro

Una fantasiosa compresenza di generi in un eroe androgino e moderno, alla costante ricerca della felicità tra passioni travolgenti e profonde delusioni, tutte legate alla percezione della vita come un’opera unica, preziosa ed irripetibile.

La “Compagnia Enfi Teatro” recupera il romanzo del 1928 di Wirginia Woolf e porta in scena ai Rinnovati “La commedia di Orlando”, da venerdì 3 a domenica 5 febbraio, con Isabella Aragonese, regia e drammaturgia di Emanuela Giordano, tra intreccio, virtuosismi linguistici, sollecitazioni visive e ambientazioni storiche, per un racconto, tra il burlesque e il vaudeville, che attraversa quattro secoli a partire dal Seicento, spaziando dall’Inghilterra elisabettiana a Costantinopoli, per terminare sui binari di un treno, simbolo della modernità e del progresso del XX secolo.

Uno spettacolo vivace, interamente accompagnato dalla musiche originali della Bubbez Orchestra, eseguite dal vivo da Giovanna Famulari al violoncello e Massimo De Lorenzi alla chitarra, che trasporta il pubblico in atmosfere romantiche e mondi esotici, tra altipiani abitati da gitani, feste, banchetti, matrimoni, partenze ed addii.

La prevendita dei biglietti è attiva al call center fino a venerdì, con orario 9.30 / 12.30, contattando il numero 0577 292615-14, oppure on line all’interno del portale www.comune.siena.it.

La biglietteria, per la vendita diretta al Teatro dei Rinnovati, è attiva giovedì 2 dalle ore 17 alle 20 e da venerdì 3 a domenica 5 dalle 16 fino all’inizio dello spettacolo.

Per i diversamente abili, sarà in funzione, negli stessi orari, la biglietteria nel Cortile del Podestà.

E’ possibile anche la prenotazione telefonica al numero 0577/292265.

Una volta acquistato il biglietto, si può accedere ai Rinnovati anche da Piazza del Mercato, ingresso aperto dalle ore 20.30.

Articoli correlati

MULTIMEDIA
Fotogallery