Gli Ex e i T-Rumors sul palco della Corte dei Miracoli

10/04/12 | Musica

Un quartetto essenziale votato ad una pratica stradaiola della musica, protagonista del sabato sera alla Corte dei Miracoli. Sabato 14 aprile alle ore 22.30 protagonisti gli Ex, il progetto di Valerio Corzani (Mau Mau, Mazapegul, Daunbailò, Corzani Airlines), Massimiliano Amadori (Mazapegul, Daunbailò, Café Sport Orchestra, Jang Senato), Alessandro Casetti (Cromatismi Verticali), Alessandro Ciuffetti (Brevia, Tony e i Volumi), che riesce a coniugare l’energia incalzante con accenti più sofisticati, il sostegno ritmico con la ricerca timbrica, le matrici vintage con le sferzate futuribili, il reggae acustico.

La band propone una serie di brani originali alcuni dei quali già adottati da programmi radiofonici come “Caterpillar”, “Patchanka”, “Radioline”, “Il ciclista”, “If Parade” e hanno popolato le programmazioni di molti network nazionali

Canzoni popolate da personaggi che hanno spesso la luna storta e il cuore infranto e che trovano in un piccolo scrigno di note la valvola di sfogo privilegiata. Musica inebriante che stantuffa i suoi groove facendo appello a una curiosità musicale a 360 gradi. Un progetto, pilotato dalla verve compositiva di Valerio Corzani e Massimiliano Amadori, non poteva che trovare una selezionata accolita di ospiti sintonizzati e complici:

Undici canzoni che sono come un viaggio spericolato, con un amplificatore valvolare al posto del motore. In realtà se si dovesse cercare un filo rosso nei testi dell’album lo si potrebbe identificare proprio nel tema dell’assenza, della sparizione, del vuoto, della fuga, dello spaesamento: la sfera è quella sentimentale, erotica, sociale, , “metereologica”, psichica, onirica-mitica- psichedelica . La musica conserva il piglio tipico dello stile de Gli Ex: melodie trascinanti, chitarre ruvide, un suono essenziale ma mai troppo scarno, ritmi che trascinano senza debordare, curiosità per le musiche di tutte le latitudini.

Un progetto sonoro quello de Gli Ex fatto di voci e megafoni, batteria e ammennicoli vari, chitarre elettriche sulfuree e bassi gonfi come nuvole di pioggia. Un lavoro assolutamente inusuale ed originale, da seguire testi alla mano; la penombra non è solo dove cala la luce ma soprattutto dove le persone perdono l’equilibrio.

Ad apertura la giovane band senese Myagis Dead, per la data senese del progetto regionale T-Rumors, per Toscana Musiche.

BIGLIETTI: € 4 intero, € 2 ridotto soci

INFO: uffstampa@lacortedeimiracoli.org, 0577/48596, cercaci su FB http://www.facebook.com/cortedeimiracolisiena.

Articoli correlati

MULTIMEDIA
Fotogallery